logo palestra emozioni logo palestra emozioni
barra palestra emozioni MERAVIGLIOSA TERRA UMBRA 16 LUGLIO 2017
Presentazione del libro Meravigliosa Terra Umbra

Nel corso di un’iniziativa che si terrà domenica 16 luglio nella chiesa di San Francesco, a Città di Castello, verrà presentato “Meravigliosa Terra Umbra”, volume fotografico e musicale ispirato al “Cantico delle Creature” di San Francesco.

Questo il programma dell’evento:
Ore 18 - Concerto emozionale con la partecipazione di Daniele Di Fazio (violino), Demi Laino (violino) e Luca Mauceri (pianoforte e computer).
Ore 19 - L’Umbria in immagini accompagnata da musica dal vivo
Ore 19,30 - Presentazione del libro da parte dell’autrice Iris Valorosi
Ore 20 - Incontro conviviale nel chiostro

Il volume consta di ben 162 foto a colori realizzate da Iris Valorosi, insegnante, counselor nella “Qualità delle relazioni”, leader “Yoga della risata”, da anni fattivamente e proficuamente impegnata nel volontariato nell’ambito della “Palestra delle Emozioni” Onlus, associazione della quale è fondatrice ed ininterrottamente presidente sin dalla sua costituzione. Un libro di immagini ma soprattutto un susseguirsi incessante di emozioni, nel quale la fotografia diventa elemento che scatena stati d’animo e sentimenti. L’Umbria universalmente conosciuta sfila nelle varie pagine insieme all’Umbria sconosciuta ai suoi stessi abitanti, in un mix in cui bellezze del territorio rappresentate da capolavori architettonici e paesaggi mozzafiato vanno di pari passo con scatti dal sapore “minimalista”, spesso capaci di esaltare un lavoro dell’uomo che sa sublimarsi e produrre autentici gioielli frutto di un artigianato che non di rado assurge a vera e propria espressione artistica. Un atto d’amore verso una regione indubbiamente affascinante come poche, ma che può essere compresa appieno soltanto da chi riesce a percepirne le dinamiche misteriose e spesso nascoste, il respiro silenzioso, la magia che proviene tanto dai piccoli/grandi miracoli della natura quanto dalla maestria delle mani dell’uomo. “Parlo dell’Umbria - scrive Iris Valorosi nel retro di copertina - perché è la mia Terra, l’amo perché è piccola, è antica, è colta, è natura. Le sue colline sono seni che allattano, le pianure e le alture accolgono nel grembo uomini, animali, piante, fiumi ed acque, borghi e chiese, ci fanno vivere e sentire un abbraccio continuo tra Cielo e Terra, che riconosciamo nel tempo come laboriosità creativa, per questo sono innamorata della verde Terra Umbra cuore pulsante della natura, nel corpo, nella materia, nello spirito e nell’arte”.

Le fotografie sono splendide, a partire dallo scatto (rubato durante un viaggio in auto) di un Santuario di Rivotorto d’Assisi letteralmente “abbracciato” da un arcobaleno forse irripetibile eppure talmente perfetto da sembrare una presenza ineliminabile da quel paesaggio fiabesco. Da lì inizia un itinerario affascinante attraverso un’Umbria lontana anni luce dall’immagine stereotipata regalata da cartoline capaci di mostrare una bellezza senza anima, alla ricerca delle peculiarità di una terra che è fatta di luoghi universalmente noti e scorci che si palesano improvvisamente solo all’osservatore più attento, capace di saperli leggere con gli occhi del cuore. Nella prefazione il giornalista e scrittore Massimo Orlando parla non a caso di “soglia di un’avventura del cuore, dell’anima, degli occhi”, mentre il compositore Luca Mauceri giustamente sottolinea che “gli occhi di Iris guardano il mondo con stupore, lasciano che l’anima si riempia di meraviglia e scivolano curiosi tra i contorni delle cose rivelandoci la Bellezza di una terra, quella umbra, che gioca con i colori, con le ombre, con le luci”. “Oggi la frenesia e la sciatteria del vivere - scrive Iris Valorosi fornendo la necessaria chiave di lettura dell’opera – ci porta a guardare senza vedere, sentire senza ascoltare, si muore dentro e si perde il gusto di vivere con il corpo, con la mente, con lo spirito, diventiamo evanescenti, perdiamo la realtà”.

Un libro che attraverso immagini reali sa regalare emozioni da sogno, un volume che vuole concorrere alla realizzazione di un sogno: il ricavato della vendita dell’opera (stampata da “Artegraf” di Città di Castello) verrà infatti in parte utilizzato per dare avvio ad un “sogno” dell’associazione “Palestra delle Emozioni” Onlus denominato “Costruisci la tua libertà” e destinato a preadolescenti ed adolescenti.

Paolo Cocchieri